I reni

Come funzionano i reni?  
Quali sono le malattie che possono 
causare danni renali?  
Si possono prevenire le malattie renali? 

Proviamo qui ad offrire risposte chiare e semplici, con l’intento innanzi tutto di aiutare i genitori dei bambini malati nel rapporto coi loro piccoli e con i medici.

E anche i nostri sostenitori potranno capire meglio per cosa operiamo ed essere più consapevoli dell’importanza di aiutare i bambini malati e la ricerca. 

 

Come sono fatti i reni

I reni sono due organi a forma di fagiolo situati nell’addome,

reni.jpg grandi poco più di un pugno, collegati alla vescica da un condotto che si chiama uretere. L’urina formata dai due reni si raccoglie nella vescica.

Il sangue giunge al rene dall’aorta, con un’arteria renale che si divide in tronchi sempre più piccoli sino ai cosiddetti glomeruli, che sono il sistema di filtrazione del rene.
Il glomerulo è un gomitolo di piccolissimi vasi (capillari) sanguigni nei quali circola il sangue che deve essere filtrato, circondato da uno spazio nel quale si raccoglie il liquido originato dalla filtrazione (pre-urina). Questo liquido scorre poi in un complesso sistema di tubuli; glomerulo e tubuli formano il nefrone, l’unità funzionale del rene. Ogni rene contiene circa un milione di nefroni.

 

Come si forma l’urina?

L’urina è il risultato delle attività di “filtraggio” selettivo nel glomerulo e della rielaborazione della pre-urina nei tubuli. 
Nel glomerulo viene filtrato il sangue, che passando nei tubuli porta con sé le sostanze, sia da eliminare che da conservare; la parete dei capillari trattiene, come un setaccio, solo globuli rossi e bianchi, piastrine e proteine del sangue. Il liquido riassorbito, insieme alle sostanze da conservare, passa nei capillari che circondano i tubuli ritornando così nel sangue.

 

Le funzioni dei reni

I Reni svolgono importanti funzioni:
  •  Mantenere in equilibrio il contenuto corporeo di acqua, sali, acidi, bicarbonati ed altre sostanze.

I reni eliminano l’acqua e i sali quando sono in eccesso e riducono l’eliminazione in condizioni di carenza. Ad esempio se beviamo molto i nostri reni provvedono ad eliminare l’acqua in eccesso con emissione di urine diluite trasparenti e in quantità abbondante; se beviamo poco, al contrario, i reni eliminano pochissima acqua con urine concentrate e di colore giallo intenso e in quantità scarsa. Lo stesso avviene con il sale. Se mangiamo salato i reni eliminano il sale (sodio) introdotto in eccesso. Se mangiamo insipido il rene trattiene la quantità di sale indispensabile alle funzioni dell’organismo.   

  •  Eliminare i rifiuti 
I reni eliminano le scorie del metabolismo delle proteine, vari farmaci, come ad esempio molti antibiotici, e altre sostanze che possono essere tossiche per il nostro organismo.
  •  Produrre ormoni

Il rene produce anche alcuni ormoni: l’eritropoietina, che stimola la formazione di globuli rossi da parte del midollo osseo; la renina, che contribuisce alla regolazione del bilancio del sodio e dell’acqua e della pressione arteriosa; le prostaglandine, che contribuiscono a regolare la pressione arteriosa; sostanze coinvolte nei processi infiammatori.

  • Mantenere normale il bilancio del calcio e del fosforo e la composizione ossea  
I reni producono la forma attiva della vitamina D, che è fondamentale per l’assorbimento intestinale di calcio per la calcificazione delle ossa.           
logo_footer.jpg Fondo
Malattie  Renali
del Bambino

c.f. 80041810104
Fondazione
Malattie  Renali
del Bambino

c.f. 95086920105
P.Iva 01758200990
Presso Istituto G. Gaslini di Genova
Via G. Gaslini, 5 - 16148 Genova
Tel. +39 010.56362552
Fax. +39 010.395214
Mail & Social:
fmrb@gaslini.org

thumb_facebook_icon.jpg Seguici su Facebook

Privacy Policy   informativa_cookie.pdf

numero_grigio.jpg