Le più comuni malattie renali

funzionamento_reni.jpg

Suddivisione delle malattie renali

Le malattie renali possono essere suddivise in 3 grandi gruppi, a seconda della sede principale di danno del rene e delle vie urinarie:

  • Le glomerulonefriti colpiscono il glomerulo e possono essere causate da processi immunologici o anche avere una base genetica
  • Le tubulopatie e le nefropatie tubulo-interstiziali interessano il tubulo e possono essere causate da infezioni, ostruzione delle vie urinarie o dall’uso inappropriato di alcuni farmaci.
  • Le malattie ereditarie comprendono malformazioni congenite renali (come ad esempio il rene policistico) e delle vie urinarie.

Le cause

Sono diverse le possibili cause delle malattie renali: 
  • Infezioni, che possono essere batteriche, più raramente virali
  • Sostanze tossiche: farmaci (anti infiammatori e anti dolorifici, soprattutto se usati inappropriatamente per dose e durata di terapia: attenzione all’autoprescrizione!), contaminanti dei cibi, tossici ambientali
  • Ostruzioni delle vie urinarie che possono essere congenite, spesso ereditarie, o acquisite
  • Genetiche
  • Malattie metaboliche: diabete, obesità, iper-colesterolemia (la cosiddetta sindrome metabolica)
  • Ipertensione arteriosa

L’insufficienza renale

Molte malattie renali che non possono essere tuttora efficacemente curate evolvono verso l’insufficienza renale, una condizione in cui i reni non riescono ad assicurare la normale eliminazione di scorie e la normalità della composizione dei liquidi corporei. L’insufficienza renale può essere acuta o cronica:
  • l’insufficienza renale acuta può instaurarsi in pochi giorni a causa di malattie renali acute, patologie extra-renali che coinvolgono i reni, shock, complicazioni nella gravidanza,  esposizione a farmaci tossici per il rene.
  • L'insufficienza renale cronica è una perdita lenta, progressiva ed irreversibile della funzionalità renale, può essere causata da malattie renali o extrarenali, in genere la sua insorgenza e lenta ed insidiosa, nella fase iniziale si manifesta con sintomi sfumati e per questo viene spesso trascurata fino alle fasi più avanzate.
  • L’insufficienza renale cronica evolve verso l'insufficienza renale terminale, cioè nella perdita totale della funzione renale. In questa fase si rende necessaria la terapia sostitutiva  rappresentata elettivamente dal trapianto renale, preceduto eventualmente dalla dialisi nei casi questo non possa essere effettuato al raggiungimento della insufficienza renale terminale per la non  disponibilità di un donatore o per la necessità di preparare adeguatamente il ricevente all’intervento.
logo_footer.jpg Fondo
Malattie  Renali
del Bambino

c.f. 80041810104
Fondazione
Malattie  Renali
del Bambino

c.f. 95086920105
P.Iva 01758200990
Presso Istituto G. Gaslini di Genova
Via G. Gaslini, 5 - 16148 Genova
Tel. +39 010.56362552
Fax. +39 010.395214
Mail & Social:
fmrb@gaslini.org

thumb_facebook_icon.jpg Seguici su Facebook

Privacy Policy   informativa_cookie.pdf

numero_grigio.jpg